Kirk. L'alba dell'uomo

 

Kubrick, 2001 Odissea nello spazio. "L'alba dell'uomo".

 
Parlando dell'antirecentismo della Wikipedia italiana e dell'uso repressivo di WP:ATTACCO come reato di opinione, bisognava dedicare un articolo all'adminship di Kirk39. Qui non mi occuperò di Kirk a 360° gradi: dovrei esplorare troppi aspetti di questo utente ipercancellazionista – distruttore di osservatorii e ospedali, flagello di editori locali minori, riviste e associazioni culturali, terrore di attiviste trans, staffette partigiane, principessine premorte ai regnanti, eroe del repubblicanesimo in Svezia – troppi aneddoti, episodi significativi o curiosi. Del resto, anche se mi infliggessi questa fatica, non ne verrei a capo: Kirk rimane per me un mistero insondabile, oggi come il primo giorno in cui lo conobbi. Come il monolite di 2001 Odissea nello spazio.

Ricordo la circostanza di quel primo incontro. Da poco ero uscito quasi indenne, solo con il blocco di una settimana, dall'ennesimo bagno di sangue con Ignis. Credevo di essermi guadagnato qualche giorno di vita vendendo la pelle dell'ennesimo protestante tedesco (la voce su Gregor Brück e altre simili che creai in quel periodo). Senza saperlo, cercavo un'altra occasione per suicidare la mia utenza irrimediabilmente incompatibile con quel progetto. Kirk aveva appena aperto le procedure di cancellazione (PdC) su una dozzina o giù di lì di voci su planetari, osservatorii e altre strutture educative del tutto innocue. Immagino che le fonti lasciassero a desiderare (stampa locale e fonti primarie non indipendenti di associazioni ed enti pubblici) ma le voci, certamente scritte dai collaboratori degli osservatorii, mi sembravano decenti e utili. Ero molto inesperto e probabilmente avevo torto. In una di quelle PdC ero intervenuto a gamba tesa con commenti basati solo sul buon senso e sull'ignoranza sfacciata delle regole e prassi italowikipediane in tema di enciclopedicità. Alla fine avevo aperto la modalità consensuale contrapponendo le duecento visite all'anno di quella voce in PdC, Osservatorio Monte San Lorenzo, alle duecento visite in sei anni delle voci create da Kirk su minuscoli corpi celesti privi di nome (HD 7155, WASP-47, K2-9b, ecc.) e micro eventi sportivi tipo Rugby a 7 ai XVII Giochi panamericani. Una vera provocazione: ce n'era di che prendermi a schiaffi. Kirk invece aveva annullato la consensuale per mancanza di WP:MOTIVAZIONI e la conversazione era proseguita in modo civile sulle rispettive talk (qui e qui), con un Kirk quasi paterno. Come spesso accade, la pacatezza era riuscita meglio di qualsiasi minaccia a convincermi che il mio approccio era inutilmente polemico e fastidioso. Ne ricavai una buona impressione di Kirk, che non mi ha mai abbandonato del tutto, nonostante i conflitti che sono seguiti.

Ma l'interrogativo posto in quella PdC è rimasto per me insolubile. Perché dedicare tanto tempo ed energie alla cancellazione delle voci sugli osservatorii, voci da leggere prima o dopo la gita scolastica, voci che premiano il lavoro di volontari appassionati e non creano vantaggi competitivi perché non c'è mercato, non c'è concorrenza sleale ma solo una vetrinetta per associazioni con finalità educative? E soprattutto, perché chi cancella quelle voci al tempo stesso si impegna nella creazione di voci su temi enciclopedici in base alle regole del progetto ma prive di interesse per chiunque, sicuramente anche per chi le scrive?

Questi interrogativi hanno continuato a pesare sui miei rapporti con Kirk e questo è il motivo per cui prima parlavo di un mistero insondabile di Kirk e, in generale, mistero dell'ipercancellazionismo. La questione fondamentale cui non sono ancora riuscito a rispondere è "perché lo fanno?". Perché trascorre centinaia di ore nelle PdC chiedendo e spesso ottenendo la cancellazione di voci dignitose (neutrali e verificabili) oppure non dignitose ma che lo potrebbero diventare con meno sforzi di quelli assorbiti dalle PdC? 

Kirk è un assiduo frequentatore nelle PdC e non ricordo di averlo mai visto chiedere il mantenimento di una voce (con una sola recente, sbalorditiva eccezione1): se la voce è chiaramente da mantenere, preferisce non intervenire. Sulla Wikipedia inglese utenti esperti e admin a volte si vantano di avere nelle PdC una percentuale vicina al 50/50 di pareri pro e contro la cancellazione (statistica che può essere ricavata da questo tool): ciò sembra loro un segno di neutralità. Non così Kirk, che immagino abbia una percentuale di pareri pro cancellazione attorno al 99% e che, come e più di Vito (I collect knowledge rather than information), non fa mistero di essere un POV-pusher del cancellazionismo. Credo che su una wikipedia ispirata alla neutralità e dotata di un codice di condotta, questo comportamento dovrebbe guadagnare a Kirk almeno un topic ban dalle procedure di cancellazione per editing tendenzioso (POV-pushing) e violazione di WP:DANNEGGIARE. Sulla Wikipedia italiana, invece, viene premiato con il Wikioscar "Vile censore mascherato", che nel 2017 e dal 2019 ad oggi (2023) è sempre andato a lui, al punto che suggerirei di ribattezzarlo "il Kirk", in segno di riconoscimento per il lavoro svolto, e di iniziare a darlo ad altri (come notavo qui, è significativo che sulla Wikipedia italiana ci sia un Wikioscar per il cancellazionismo e non uno per l'inclusionismo, cioè per chi nelle PdC cerca di salvare le voci, spesso impegnandosi a migliorarle).

Per me l'ipercancellazionismo di Kirk è il cancellazionismo ridotto all'assurdo, una sorta di parodia, come se il cancellazionismo avesse voluto prendersi in giro da solo e a tale scopo avesse evocato la figura paradossale e dionisiaca di Kirk. Perciò nel 2021 avevo approfittato di quel rito celebrativo che è la riconferma annuale per esprimere le emozioni contraddittorie che Kirk suscita in me: 

Furioso cancellazionista, se non riuscirà a contenere il suo cupio dissolvi Wikipedia diventerà un depliant tascabile. Ma gentile, affidabile, esperto. 

Più o meno conservo lo spirito di quel voto, ma purtroppo sulla gentilezza di Kirk ho dovuto ricredermi. Può darsi che con gli anni sia andato indurendosi, non so, ma il suo ruolo nella vicenda Orsini, già raccontato altrove, è imperdonabile e fa di lui, assieme a Vito, il principale artefice di quella catastrofe. Nelle discussioni su Orsini regalava i blocchi a infinito come caramelle e amava apostrofare gli utenti che volevano modificare quella voce con un "prendila come una minaccia o come ti pare" (qui e qui). A un neoutente che in modo del tutto collaborativo e garbato si informava con un altro admin su come ricreare una voce cancellata, Kirk rivolgeva l'invito "Ciao, evita di tirar per la giacchetta l'admin di turno che ha chiuso la pdc". Ovviamente non bisogna comportarsi così (WP:BF, WP:WQ, WP:LOVE, WP:MORDERE), un admin "dovrebbe dare sempre il buon esempio". Ricordo anche il commento che mi ha lasciato in pagina di discussione dopo che avevo espresso un parere contrario alla riconferma di Phyrexian: "tu là non editi più, e finiscila di parlare di coinvolgimento, vai a far le pulci da un'altra parte", ecc. Come segnala itawikinostra nel Forum, a un utente che gli diceva "Non amo leggere su Wikipedia toni perentori, e velate frasi censorie, stiamo dialogando civilmente fra adulti", Kirk rispondeva, subito prima di applicare il blocco di un mese

No, non c'è nulla da discutere, se non ami i toni perentori probabilmente questo non è il sito adatto a te.

Frase memorabile, che suggerirei di adottare come motto del sito in luogo dello zuccheroso "L'enciclopedia libera e collaborativa": 

Benvenuti su Wikipedia. Se non ami i toni perentori, questo non è il sito per te.

Ma dei comportamenti problematici di questo admin qui voglio analizzarne solo uno, che mi sembra emblematico dell'uso discriminatorio di WP:ATTACCO (due pesi e due misure). 

Siamo nella richiesta di pareri (RdP) su Sanremofilo aperta da LittleWhites, cui ho già accennato qui. Sanremofilo è isolato e attaccato da tutti, nonostante nessuno produca un solo diff che dimostri un comportamento problematico: il discorso è tutto sul piano generico degli "atteggiamenti" di Sanremofilo che irritano gli admin cancellazionisti. Interviene in difesa di Sanremofilo una neoutente inclusionista nelle PdC, Acqueamare, lamentando la mancanza di WP:LOVE degli admin in genere con l'eccezione di Sanremofilo, che con lei è sempre stato "l'admin ideale, quello a cui io vorrei che tutti assomigliassero". Bieco blu, wikipediano di lungo corso ma con vari blocchi alle spalle, quindi anche lui "utente periferico", è d'accordo con lei: "fondamentalmente potrei sottoscrivere quasi in toto ciò scritto sopra da Acqueamare". Ciò provoca la reazione stizzita dell'admin Superspritz ("Ma per favore....") e soprattutto dell'admin Hypergio. Quest'ultimo se ne esce con un clamoroso ad hominem che avrebbe dovuto procurargli almeno un avviso (template:attacco) o un cartellino giallo, se non il deflag (la perdita delle funzioni aggiuntive di amministratore): 

è palese che se la comunità ha deciso di deflaggare Sanremofilo e tu hai un'opinione diversa, anche tu ti poni in modo sbagliato nei confronti della comunità stessa. D'altra parte la tua storia wikipediana la dice molto lunga sul tuo modo di pensare la collaboratività e, il tuo supporto a Sanremofilo, non è il migliore che egli possa ricevere. Non perché conti meno di quello di altri ma perché viene da un utente plurisanzionato per fatti simili a quelli che vengono contestati a Sanremofilo

Se la comunità ha deciso in un modo e non sei d'accordo, vuol dire che sei contro la comunità: è difficile pensare a una espressione più chiara e più greve di comunitarismo illiberale e becero conformismo. Ma Kirk accorre a rincarare la dose:

Altri utenti e casi diversi ma, a proposito di giudizi sugli utenti di Bieco Blu, nonostante sia di parecchi anni fa, questa è indimenticabile: Si segnala come problematico un utente benemerito per wikipedia.. La ricordo bene perchè credo che un utente che non lo conosca lo prenderebbe come un troll (visto che si parlava di Kit carson).

Ricordo che siamo nella RdP su Sanremofilo, non su Bieco blu: qui due admin stanno cercando di screditare il parere di Bieco blu rinfacciandogli la fedina penale sporca e un commento fatto otto anni prima (!) nella segnalazione di "utente problematico" (UP) che aveva portato al blocco a infinito di Kit carson. Kirk si unisce all'attacco personale di Hypergio contro Bieco blu, del tutto immotivato e off-topic, e aggiunge una inutile offesa al cadavere di Kit carson, utente iperinclusionista ma civile che – ci tengo a ricordare in quella UP si era difeso così: 

Ho letto la discussione sulla mia utenza ( intanto vorrei ringraziare chi mi ha difeso), ho letto cose, che ha un certo punto pensavo di aver rapinato una banca [...]. Un po meno rigidi signori, perchè comunque nelle mie brutte biografie di questi attori minori, ci sono ore e ore del mio tempo

Chapeau.

Ma torniamo a Kirk. È importante chiarire che se le parti fossero invertite e Bieco blu fosse andato off-topic in una RdP per screditare il parere di Kirk o Hypergio ricordando un commento vecchio di otto anni, con ogni probabilità si sarebbe beccato un blocco lungo; in quelle circostanze gli stessi Kirk e Hypergio, sebbene coinvolti, avrebbero applicato il blocco senza farsi problemi. Di queste due valutazioni sono abbastanza sicuro: se pensate che sbagli, spiegatene le ragioni qui sotto nei commenti.

Ma anche il ballo sulla tomba di Kit carson è discutibile. In molte culture è vietato pronunciare il nome dei morti (i necronimi, voce ancora mancante dalla Wikipedia italiana). È possibile che anche il nome degli utenti infinitati evochi spiriti maligni. Così in risposta a Kirk interviene l'animula di un long-term abuser:

Grazie Kirk per aver condiviso l'aneddoto interessante su Bieco Blu e Kit carson. Visto che ci piace andare off topic ai vecchi ricordi e alla character assassination, anch'io ricordo ancora bene, nonostante sia di parecchi anni fa, un tuo intervento indimenticabile per il delirio antisemita su Cristo che ''finì in croce soprattutto per "colpa" loro'': gli ebrei.

Nell'insolita veste di teologo, Kirk aveva infatti condiviso una riflessione sul fatto che

Gesù era cresciuto pur sempre tra gli ebrei ed era in terra ebraica, e finì in croce soprattutto per "colpa" loro, anche se però, sono solo 14 milioni, si rischia di dargli forse troppo rilevanza rispetto ad altre religioni con numeri simili, comunque non mi oppongo nel lasciare un rigo sulla loro visione di Gesù

Inutile dirlo, Blackcat rimuove il commento del long-term abuser e Kirk si arrabbia ("certamente verso il fine settimana è periodo di troll che si nascondono").

Rileggendo quella RdP, non so perché ma il duplice attacco a Bieco blu e alle ossa biancheggianti di Kit carson mi ha ricordato la scena indimenticabile di 2001 Odissea nello spazio, quando Kirk infierisce su qualcuno che è a terra. Dopo aver sbattuto l'osso dell'enciclopedicità sul cranio di qualche tapiro problematico e ominide periferico, Kirk lo scaglia verso il cielo; l'osso diventa una nave spaziale che forse è in viaggio verso K2-9b, il pianeta senza nome di una galassia remota che ha già una voce su Wikipedia, di cui solo Kirk e il monolite capiscono l'importanza. È forse l'inizio della grande avventura dell'umanità? Oppure è lo spirito represso della macchina, la tecnica che domina la vita, la violenza burocratica e insensata di uno scimmione fuggito dai ranghi?

Conclusione: è urgente che la Wikipedia italiana si dia una Commissione arbitrale, come quella della Wikipedia inglese e di molti altri progetti, competente per il "desysop" (o deflag), cioè per la rimozione dei diritti speciali degli amministratori problematici. La sola presenza di una Commissione del genere potrebbe avere un effetto tranquillizzante su amministratori che si sentono i padroni assoluti dello specchio d'acqua.

 

 


1 La procedura di cancellazione della voce su S. Cofrè meriterebbe un post a parte e forse un giorno lo avrà (ma vedi discussione nel Forum). In quell'occasione (novembre 2023) Kirk ha aperto la consensuale ed è intervenuto ben sei volte, spesso con commenti sgradevoli sull'orlo dell'attacco personale ("Evitiamo crociate, grazie", "alcuni pareri pro-cancellazione qui sono stati fatti da utenti che di astronomia ne sanno come io ne so di tamburello", "Ullalà, abbiamo nuovi esperti in astronomia :-D"), per salvare la voce su un'astronoma cilena (ma sarà realmente cilena?) di cui è ignoto persino il nome di battesimo, la data di nascita, eventualmente di morte, e le istituzioni per cui ha lavorato. La mancanza di fonti secondarie che abbiano ad oggetto la biografata è assoluta e le fonti primarie si limitano a menzionare il suo nome nel contesto di quella scoperta. Per Kirk e i wikipediani italiani S. Cofrè sarebbe enciclopedica per aver co-scoperto nel 1968 undici asteroidi dotati di una voce su Wikipedia... oggi ci sono più di 1.150.000 asteroidi conosciuti di cui più di 600.000 classificati; già negli anni '60 del Novecento ogni mese se ne scoprivano e classificavano a decine. Ho aperto io stesso una procedura di cancellazione della voce corrispondente sulla Wikipedia inglese, che si è conclusa con la cancellazione senza nessun parere contrario, fuorché quello (non argomentato) di un utente italiano. Ma si sa, sui criteri di enciclopedicità la Wikipedia italiana è di manica larga rispetto a quella inglese... o non c'enterà forse il fatto che Kirk è appassionato di astronomia?

Commenti

  1. itawikinostra5/12/23 09:08

    Su Cofre ho già un post quasi pronto, uscirà probabilmente entro il fine settimana.

    Sugli episodi di Kirk servirebbe una monografia. Un vero fiore all'occhiello per Wikipedia in italiano grazie al suo lessico forbito, ai suoi modi signorili, alla sua empatia verso gli utenti. Mai un blocco o un avviso del resto.

    Molti sui interventi sono elencati su Wikischifo (https://mstdn.social/@wikischifo). Cito tra gli altri un intervento sulla pagina di Oakwood, poi seguito dal blocco di un mese, credo sempre per il caso Orsini in cui anche Oakwood era intervenuto nella discussione:

    https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Discussioni_utente:Oakwood&diff=prev&oldid=133836634

    "Gli avvisi te li tieni, se torni su wikipedia dopo mesi solo perché arrivato da campagna non è colpa degli altri. E' poi perfettamente inutile rispondere nella propria pagina di discussione senza nemmeno pingare l'interlocutore (che non riceverà notifica), lo hai fatto per ben 2 volte solo oggi. La tua frase peggiore comunque è questa: è altrettanto lecito che le azioni censorie degli admin siano dovute al fatto che non sono affatto volontari, simile a quella dell'autore di un'altra voce, se la ripeti ti blocco, è un avviso, prendila come una minaccia o come ti pare"

    Da notare anche la lamentele per il mancato ping, quando spesso rimbrotta proprio per i ping non graditi. I ping di Schrödinger :-D

    Povera Wikipedia in italiano, in che mani si è ritrovata. Un degno specchio dei tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io gli ho dedicato dei pensieri qui, ricordando che come contributore mi piace molto ma non come si sta comportando nella sua riconferma

      Elimina
    2. Oakwood è stato bloccato da Torsolo

      Elimina
    3. empatia devi scriverlo tra molte virgolette in questo caso, fa culo e camicia solo con gli altri amministratori, coincidenze?

      Elimina
  2. Ho letto tutto e sono abbastanza d'accordo (Kirk come utente vale 10000 ma ho troppa paura anch'io che in futuro blocchi Bieco blu, Martyn Mystère, Avemundi o Sanremofilo senza che l'enciclopedia benefici di perdere il loro gran lavoro). Però dovresti aggiungere che Hypergio ha fatto anche su Blackcat lo stesso commento che aveva fatto su Bieco blu, io all'epoca fui d'accordo e non posso ometterlo, non mi è sembrato un attacco personale verso di loro (non esagerare anche tu, per favore). Forse allora ero troppo arrabbiato per il mio blocco (a Sanremofilo, Bieco blu e Blackcat sono state concesse infinite possibilità, io 7 blocchi fino all'infinito in meno di un anno!) ma trovo eccessivi anche alcuni blocchi e richiami che hanno preso loro 3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, invece questi sono attacchi personali in piena regola, direi "casi chiari" di attacco personale. L'attacco personale su Wikipedia è raramente un insulto diretto ("stronzo!"), più spesso è un'insinuazione sulle tue capacità e i tuoi motivi ("proprio non ce la fai a capire, eh?", "stai mentendo e sei in malafede"), un'accusa infondata più volte ripetuta, oppure, come in questo caso, un argomento ad hominem volto screditare i tuoi commenti richiamando le tue opinioni politiche, religiose, ecc. ("vuoi che i nunzi apostolici siano automaticamente enciclopedici perché sei un cattolico militante") oppure richiamando la tua storia contributiva ("parli proprio tu che l'altro giorno hai detto o fatto questo e quest'altro, tu che sei stato cartellinato o sanzionato, ecc. "). Qui Kirk e Hypergio fanno un attacco personale di quest'ultimo tipo e non è accettabile, mi spiace, non è così che si deve fare wikipedia. Se gli utenti imitano l'esempio di questi admin, l'aria diventa presto irrespirabile (come ha mostrato bene il long term abuser).

      Elimina
    2. Ok, ma in questo caso Hypergio lo diceva proprio "non perché la tua opinione conti meno" e quindi mi è sembrato solo un ragionamento "stai mettendo ancora più in difficoltà Sanremofilo". Fammi sapere appena hai aggiunto anche la risposta di Hypergio a Blackcat, così rileggo io post aggiornato. Ovviamente SE intendersi farlo, in caso contrario potremmo parlare della differenza tra la risposta a Bieco blu e la risposta q Blackcat

      Elimina
    3. rileggo il* se intenderai*

      Elimina
    4. No, non modifico il post perché il tema è Kirk, non Hypergio. Ma il commento di Hypergio su Blackcat non va bene, tanto quanto il suo commento su BIeco blu: si tratta di attacchi personali. Il fatto che Hypergio dica "non perché l'opinione di Blackcat conta meno, ma perché il suo supporto non fa altro che evidenziare le problematicità di Sanremofilo" è solo vuota retorica: certo che l'opinione conta meno se, per il solo fatto di provenire da Blackcat, essa evidenzia la problematicità di colui che intende aiutare. Ripeto, solo vuota retorica che nasce dal fatto che Hypergio sa che attaccare personalmente Blackcat/Bieco blu per sminuire il loro parere è incompatibile con il codice di condotta; ma lo fa lo stesso prestando "lip service" alla regola che viola (ad es. "Ovviamente siamo tutti uguali. E tuttavia...").

      Elimina
    5. Non dargli i nomi di chi bloccare, ci manca solo questo, se non lo fa lui dice a qualcuno dei suoi di farlo al posto suo.

      Elimina
    6. Non gli ho dato i nomi. Ho citato gli utenti che Kirk ha già redarguito più volte in una maniera che non mi piace, probabilmente ci ha già pensato da solo

      Elimina
    7. Io in questa situazione sto dalla parte di loro 4, perché nelle situazioni che ho visto non stavano facendo né "trolling" né "attacchi", "provocazioni" etc. Esattamente come per Gitz, più volte accusato di trolling e attacchi personali che non erano tali

      Elimina
    8. Hai fatto un elenco di utenti quindi hai fatto i nomi, possibile che ti si deve spiegare tutto? A parole stai dalla parte loro, ma anche dalla parte degli altri.

      Elimina
    9. Ho fatto l'elenco per difenderli. Non è che se li nomino si prendono un blocco, se invece mi autocensuro no! Altrimenti non dovremmo più scrivere i nomi degli utenti "periferici" da nessuna parte perché, a tuo dire, "se diciamo chi quel qualcuno viene bloccato.
      P.s.con quel "possibile che ti si deve spiegare tutto?" mi ricordi qualcuno di mia conoscenza, magari mi sbaglio (sappi che non lo dico con cattiveria)

      Elimina
    10. quel 'mi ricordi qualcuno di mia conoscenza' sembra che fai il verso agli amministratori pronti a bloccare e cancellare gli anonimi, anche l'uso del ps! tu, un utente bloccato, scrivi sul blog di un altro utente bloccato i nomi degli utenti che già non stanno a genio agli amministratori, li difendi ma si parla di altro e tu li metti in mezzo solo per farti notare. ora scriverai che no non è vero bla bla bla se hai scritto così significa bla bla bla

      Elimina
    11. Non c'è niente off-topic, da sbloccato avrei votato contro la riconferma proprio per come l'ho visto fare con loro 4 (peraltro tutti presenti su Wikipedia da prima di lui) e per la paura che un giorno il tastino gli scappi. Poi, ti dico, ho un familiare stretto che lotta tra la vita e la morte da quasi un mese, in questo momento ho ben altri pensieri. Senza "se hai scritto così significa..."

      Elimina
  3. Su Kirk ho già avuto modo di esprimermi, e nella sua attuale riconferma non si è smentito come al solito, denigrando in maniera sprezzante chiunque gli voti contro (e ci sta andando pure leggero perché è la sua riconferma, se fosse quella di un altro avrebbe sfoggiato tutto il suo arsenale di bon ton). Da una parte mi sfugge la ratio di quest'aura di inviolabilità che la comunità gli ha creato intorno (anche se su questo è in ottima compagnia), dall'altra forse una mezza spiegazione me la do, e cioè che la comunità ormai è in preda ad un orgasmo garantista e gli fa passare di tutto (guardate le pesanti intimidazioni da parte di Fresh Blood al povero Avemundi per il solo fatto di avergli votato contro....). L'unica domanda che mi frulla in testa è: cosa ha fatto Kirk per meritarsi questa posizione di intoccabile? Gac è sempre stato intoccabile perché è uno dei soci fondatori di Wikimedia Italia, ma lui? Cosa avrà fatto di tanto straordinario? O forse dovrei chiedermi di chi è parente? Ai posteri l'ardua sentenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io mi sto chiedendo chi sia lui per essere così protetto. Ma lo stesso vale per Fresh Blood. Chi sono per essere così difficile anche a fare una critica? Anche per quanto riguarda Gac dubito che sia quello che dici tu il motivo, altrimenti sarebbe stato intoccabile anche Gatto Nero

      Elimina
    2. Anche fare* (non so come mi sia partita quella a in mezzo)

      Elimina
    3. Per comodità dei lettori, ecco il link allo shitshow Riconferma annuale/Kirk39/6 e alla discussione nel Forum di questo sito.

      Elimina
    4. i gufi del malaugurio sono pronti a scrivere sul forum riguardo gli utenti che rischiano

      Elimina
    5. @Wiki per tutti L'essere fondatore di Wikimedia è uno dei possibili motivi, ma certamente non l'unico. Blackcat fa attacchi personali da 15 anni eppure non lo infinitano mai, perché? Forse perché è parente di un admin storico di it.wiki, come si mormora da tempo?

      Elimina
    6. Buongiorno Faber, ho ricevuto le tue domande nella casella di posta elettronica. Come annunciato ho una situazione gravissima e non mi esporrò al pubblico per un pò, comunque non so niente di questa parentela. Però quello che vuoi sapere è stato spiegato da un altro lettore in un post precedente: si cerca sempre di evitare l'infinito a numerose utenze verso le quali si ritiene che sia peggio perdere tutto che dare blocchi temporanei quando serve (e l'utente che dici tu non è il solo)

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    8. Ho apprna visto online la foto di gruppo dei fondatori 😆😆😆😆
      È un insulto all'intelligenza protestare contro gli amministratori problematici di Wikipedia, nella speranza di eliminare le criticità oggettive tratteggiate da Sanger, dalle università che se ne sono occupate, nonché dell'assenza di uno stato dei diritti all'interno di Wikipedia: evidenziabile dalle discussione sulle voci wikipediane portanti a bannature immotivate e illiberale, nonché dalle info rassegnata dal testo di Mastrangelo-Petrucci.
      Lasciate perdere: non ha nessun senso sprecare il nostro tempo con Wikipedia: è pretendere che un asino voli col solo utilizzo dei suoi organi fisiologici.

      Saluti.

      Elimina
    9. *come pretendere

      Elimina
  4. Come disse al tempo P.S. Mancini sull'interesse legittimo: "Che ei si rassegni!": conclusione lapidaria mutuabilmente inferibile anche per i problemi di Wikipedia:
    "Sebbene Wikipedia sia un fenomeno piuttosto utile e incredibile, sono ormai sicuro – ha dichiarato Sanger – che non può più essere messa a posto”.
    Larry Sanger ne spiega le ragioni:
    1) "La mancanza di credibilità di Wikipedia, soprattutto per bibliotecari, docenti e accademici a causa della mancanza di un sistema di convalida";
    2) "Un'eccessiva tolleranza verso questi comportamenti antisociali porterebbe a un clima di lavoro ritenuto insopportabile da persone competenti e di buona volontà, che hanno preferito smettere di contribuire a Wikipedia";
    Larry Sanger sosterrebbe, al contrario, "un atteggiamento più rigoroso nei confronti degli elementi dirompenti per attirare più esperti, una politica di rispetto delle competenze e la convalida degli articoli pubblicati dagli esperti".
    Sanger "ha anche discusso il ruolo di Google nel promuovere contenuti di Wikipedia distorti. Ha osservato che Google ha donato grandi somme di denaro a Wikipedia e che frequentemente spinge i suoi articoli, plasmando potenzialmente le percezioni del pubblico".
    I sintesi, allo stato attuale, le critiche all'operato degli amministratori problematici avranno un esito diverso da quello attribuibile al volume di Mastrangelo-Petrucci, edito da Bietti?: "Oltre a descrivere accuratamente la storia di Wikipedia, il libro getta qualche ombra sugli amministratori della versione in italiano, che, invece di essere gelosi cust'odi della neutralità del sapere, sono zelanti vestali del politicamente corretto."
    Fonti di quanto sopra: IFN, e 'Il Giornale'

    RispondiElimina
  5. Secondo me, allo stato dei fatti, non ha senso andare in casa dei soci fondatori di wikipedia e contestare le loro azioni da amministratori all'interno di Wikipedia: a prescindere se hanno o meno dato un contributo economico a wikipedia.
    Io avevo intuito qualcosa, ma sonobstato fuorviato dal regolamento dei 5 pilastri.
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok. Hai ragione.
      Ma dopo oggi io rinuncio a tratteggiare taluni atti di alcuni amministratori "problematici"...mi ero fatto una idea totalmente sbagliata di Wikipedia: pensavo fosse articolata con redattori dottori di ricerca, ognuno con competenza scientifiche per ogni settore...
      Chiedo: c'è forse una sorta di conflitto di interessi? Nel senso: c'è il pericolo che la protesta avverso possibili abusi del diritto/atti cozzanti coi 5 pilastri, si riveli simile ad una protesta contro il comproprietario di un giornale che è anche caporedattore?

      Elimina
    2. Conflitto di interessi c'è eccome (vedi la vicenda relativa ad Hypergio), basta dare un'occhiata al prossimo articolo a mia firma.

      Elimina
  6. Consiglio la lettura "conflitto di interessi" su Wikipedia...che non ho scritto io...
    Non ha senso protestare contro possibili abusi colposi/dolosi all'interno delle voci Enciclopediche: è come prendere a pugni l'aria aperta...è srnza senso.
    Saluti e buone feste a tutti.

    RispondiElimina
  7. Ho visto che hanno bannato un utente banalizzando la sua depressione...il potere gli ha dato alla testa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Frank, ti ricordi mica dove è successo? Hai un link?

      Elimina
    2. Non riesco a recuperarlo...comunque mi pare di ricordare che c'era scritto nella discussione tipo: "povero piccino adesso non ti siamo più utili per la tua depressione...invece di occuparti dell'encivlopedia.. " qualcosa del genere...a prescindere dal torto dell'utente, è proprio pericoloso banalizzare la depressione per via della suicidialita'...in questi casi meglio bannato in silenzio senza commenti...
      A quanto ho capito finché google riterrà utile wikipedia potranno continuare con questi comportamenti, ma il giorno che non sarà più così, a chi servirà una Enciclopedia piena di imprecisioni, che non compare tra le prime voci del motore di ricerca google, e per di più inaffidabile?

      Elimina
  8. Ho scordato di mettere frank

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato, ma grazie lo stesso, Frank. Ho fatto una ricerca ma non sono riuscito a ritrovare quella conversazione - sono d'accordo con te, molto grave minimizzare la depressione, per non dire prendere in giro qualcuno perché depresso. Ciao,

      Elimina
    2. Non era meglio bannare e basta? https://it.m.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Bar/Discussioni/La_levatura_(im)morale_di_Wikipedia

      Elimina
    3. itawikinostra12/12/23 08:58

      Gatto Nero e Black Cat non c'entrano nulla l'uno con l'altro ?

      Elimina
    4. Wow, mi ricordo ora di quella cosa. Quella trollata da IP era disgustosa a mille livelli diversi, compreso quello di banalizzare la depressione. No, Gatto Nero e Blackcat sono due persone diverse. Il primo racconta della sua esperienza wikipediana in questa intervista. E' ricomparso su Wikipedia con un sock, s'è preso con Kirk e ha aperto una discussione al Bar, C'è qualche problema con le dinamiche del namespace Bozza. Quella discussione è poi proseguita sulla mailing list e CyranoWikipediano ha rivelato di essere Gatto Nero (anch'io ho mandato un paio di email in quel thread del maggio 2022 "Richiesta di chiarimento sulle dinamiche di blocco (#769361)". Invece Blackcat è... beh, è Blackcat.

      Elimina
    5. https://www.corriere.it/cronache/08_marzo_10/il_raduno_dei_wikipediani_af4d8efa-ee70-11dc-bfb4-0003ba99c667.shtml

      Elimina
    6. grazie, @Anonimo (perché non ti scegli un nick?), ho aggiornato la Bibliografia del blog con Galli, Andrea. Il raduno dei wikipediani: «Sul web si impara tutto». Il Corriere della Sera, 10/03/2008, che hai linkato.

      Elimina
  9. Anonimo ben anziano13/12/23 16:44

    Il criterio di Wikipedia è «verificabilità, non verità».
    Non va ingenuamente (se non capziosamente) letto come «della verità non ce ne frega niente, passa in secondo piano e può persino non esserci», ma come «verificabilità, non solo (e non non necessariamente) verità».
    Se un lemma ha a sostegno solo stampa di quartiere e locale, e non ha neppure un'attività scientifica o culturale a latere, voler tenerlo è un dispendio inutile di risorse, perché costringe a cercare fonti autorevoli che non ci sono perché nessuna testata di interesse nazionale ne parlerà mai.
    Quanto ai cancellazionisti, ti stupirà sapere che alcuni dei più rigidi censori del cancellazionismo (che comunque sono ingiustamente deprecati, in quanto sono coloro che fanno il lavoro sporco di tenere pulite le retrovie, ridurre gli stub illeggibili e alzare gli standard delle voci, giacché una voce cancellata dopo procedura ha bisogno di fatti nuovi e più consolidati con fonti di maggior rango per essere su Wikipedia: idealmente ogni voce nuova dovrebbe essere trattata come rifatta dopo una cancellazione comunitaria) tipo Vituzzu, Sannita, Blackcat, Ignis, etc etc, sono quelli che hanno salvato molte voci dalla cancellazione migliorandole decisamente.
    Anche perché c’è un rovescio della medaglia: fatte salve voci palesemente non enciclopediche come Orsini o Aranzulla, nessuno di quelli che vota per il mantenimento di voci problematiche spende 10 secondi non dico a trovare una fonte, ma anche a wikificare correttamente due righe di quelle voci che a parole dice di voler salvare ma che, al contrario, scarica addosso alla comunità condannandole allo stato d'abbandono perenne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni amministratori "problematici", ritenuti tali da molti utenti, rifiutano le correzioni pure se gli posti i libri universitari in pdf free...nel mondo della normalità mentale è inaccettabile: i contributori non sono soci di Wikipedia e non contribuiscono per vanteria/altro: tanto è vero che lo fanno da anonimi: lo fanno solo per mettere a posto una voce sbagliata: nessun utente si sognerebbe di modificare una voce fatta bene.
      Cioe', Wikipedia non ha una voce dedicata al più grande civilista italiano di tutti i tempi: Domenico Rubino; non solo, se la fai viene cancellata.
      Secondo me le voci andrebbero scritte da laureati per settore, e sottoscritte in calce con nome di battesimo: eliminati possibili errori, pubblicità promozionale e guerre di modifiche

      Elimina
    2. @Anonimo ben anziano. Non ho capito il tuo riferimento alla verità perché non so a chi o a cosa stai replicando, nell'articolo o nella discussione. Io comunque, dovendo scegliere uno slogan, sarei per "verificabilità e solo verificabilità". Dubito che i wikipediani abbiano un accesso privilegiato alla verità e mi fido molto di più delle fonti. Inoltre che la fonte x abbia detto abc è già di per sé un'informazione che può essere interessante, anche se abc si rivela falso; invece che un gruppetto di anonimi wikipediani pensino che abc è vero (o falso) non mi sembra un'informazione interessante: ne farei volentieri a meno.

      Mi stupisce il tuo riferimento al fatto che i cancellazionisti sono quelli che si fanno il mazzo per salvare le voci. Non so che dirti, non è la mia esperienza. Ho visto molti utenti inclusionisti (compreso chi scrive, ma anche Squittinatore e vari utenti "periferici") farsi il mazzo per salvare le voci dalle PdC migliorandole - non ho mai visto il contrario. Non lo so, può darsi che io e te siamo biased e che la verità stia in mezzo, ma la tua affermazione mi stupisce.

      Non sono nemmeno d'accordo con l'idea che una voce di cattiva qualità salvata da una PdC sia "scarica(ta) addosso alla comunità condannandole allo stato d'abbandono perenne". Se qualcuno è interessato alla voce, prima o poi qualcuno la migliorerà; se nessuno è interessato alla voce, che importa che la sua qualità sia scarsa? In realtà cancellando voci sicuramente enciclopediche come Aranzulla e Orsini (e mille altre) si allontanano i nuovi utenti dall'enciclopedia e si rende la comunità sempre più piccola e ripiegata su se stessa.

      Infine, non avrei arruolato Ignis nei cancellazionisti. E' poco attivo nelle PdC ma quando interviene spesso è per mantenere, ad es. in tempi recenti nelle PdC su Peter Gøtzsche, Alberto Rinaldi, Cathy La Torre, Sebastiano La Franca, Gessica Notaro, Adriano Panzironi.

      Elimina
    3. @Frank. Non mi risulta che una voce su Domenico Rubino sia mai stata cancellata. Ne sei sicuro?

      Elimina
    4. Anonimo ben anziano18/12/23 18:24

      Sono d'accordo che la verità sia quella delle fonti, diciamo la stessa cosa (gli americani non hanno bisogno di dire «Verificabilità, non necessariamente verità». Noi siamo puntacazzisti quindi se diciamo «Verificabilità, non verità» sembra che neghiamo il concetto di verità). Basta che le fonti non siano usate per dire qualcos'altro. Quello a parte, stai confondendo «salvataggio» con «miglioramento». Per salvare una voce basta googlare le prime 3 fonti e attaccarle alla voce, confidando nel riflesso pavloviano del conservazionista medio che vede qualcosa che gli richiama un riscontro a prescindere da pertinenza e rilevanza. «Migliorarla» vuol dire scremare le fonti, eliminare dalla voce il superfluo, l'irrilevante, il promozionale e l'enfatico e limitarsi a trovare precisi riscontri alle affermazioni che giustificano l'enciclopedicità (hint: non è facile e non è per tutti).

      Elimina
    5. Ciò che è <> secondo uno, però, capita che non lo sia secondo un altro

      Elimina
    6. Mi riferisco a "promozionale, irrilevante, enfatico"

      Elimina
    7. Anonimo ben anziano18/12/23 23:50

      Non ti basta dirlo qui. Nemmeno lì. Devi dimostrarlo. Ma con il wikipediano esperto non devi usare tautologie («È enciclopedico perché è rilevante», «È rilevante perché è lo dice 'Repubblica'») né citare le fonti in maniera circolare (argomento già bruciato in partenza), tipo: «I 'Rumori dal Fondoscala' sono una band enciclopedica perché hanno partecipato al festival a inviti del Trancio del Lonzino, citato anche dalla cronaca locale del 'Corriere della Sera'».
      Ora, il più velocemente vi fate una ragione che Aranzulla/Orsini, etc., non sono enciclopedici né secondo le linee guida né, tantomeno, secondo il sentiment attuale di Wikipedia, più facilmente vi renderete conto che non c'è alcuna congiura contro i suddetti biografati.
      A Wikipedia in italiano non importa nulla se Aranzulla non c'è, non importa nulla se neppure Orsini c'è, così non importa delle voci bloccate per minaccia legale: sono problemi in meno. Sono i biografati a guadagnare in visibilità a stare su Wikipedia, non è Wikipedia che è più o meno «completa» se mancano loro o meno (mancano anche 3 milioni e mezzo di articoli che en.wiki ha, ma nessuno sostiene che per questo sia meno completa o meno informativa).
      I vostri discorsi partono, secondo me, da un presupposto errato, ovvero che la stampa (superficiale, peraltro) muova il lettore distratto contro Wikipedia, laddove il lettore tanto cerca solo le conferme dei suoi pregiudizi su Wikipedia. E non è compito di Wikipedia cambiare atteggiamento per farglieli cambiare.

      Elimina
    8. Sommessamente, in punto di fatto, la enciclopedicità di Orsini non è mai stata in discussione. Supera i criteri di WP:SCRITTORI avendo vinto il premio Acqui Storia, ragion per cui dopo un paio di cancellazioni immediate puramente reattive e isteriche i wikipediani italiani hanno pubblicato la voce, che non è mai stata messa in PdC e non ha nemmeno mai avuto il template:E; semplicemente il VRT l'ha oscurata per minacce legali, tutti lì.
      Quanto alla stampa, non penso mica che il problema siano le critiche della stampa - criticare Wikipedia è come prendere a pugni la nebbia. Le critiche non fanno male e nessuno, anzi se sono intelligenti possono solo far bene. No, il problema non sono le critiche della stampa, ma i contributori che questa chiusura del progetto tiene lontani o caccia via. A volte si tratta di un cancellazionismo del tutto autolesionistico e disinformato: guarda se ne hai voglia la PdC su Doppiozero e la PdC su Fondazione Archivio Antonio Ligabue - voci di cui nessuna wikipedia al mondo si priverebbe e che sono state salvate solo grazie all'impegno mio e di altri, tra l'altro migliorandole in modo rilevante come si può vedere dalla cronologia.

      Elimina
    9. Non sapevo di quelle due pdc, non ho parole. Un grazie a chi si è speso per mantenere le voci. Sì, davvero neanche un solo utente "centrale" a favore del mantenimento?

      Elimina
    10. itawikinostra20/12/23 20:47

      @Anonimo ben anziano

      Stai rafforzando la mia ipotesi che sei venuto qua a prenderci per il culo, o ci stai prendendo per fessi, o una combinazione delle due.

      "Ora, il più velocemente vi fate una ragione che Aranzulla/Orsini, etc., non sono enciclopedici".

      Di Aranzulla si è già detto, è enciclopedico per i criteri generali:

      “Sono considerate come voci enciclopediche e quindi accettabili senza specifico vaglio da parte della comunità voci relative a biografie di persone o gruppi di persone che si siano distinte in maniera particolare e notevole per le loro attività e/o per il loro pensiero, cosa che è di solito dimostrata da un apparato critico verificabile e attendibile"

      È incontestabile che nella sua attività di blogger e divulgatore informatico Aranzulla si è appunto distinto in maniera particolare e notevole: è il divulgatore informatico per inesperti più noto in tutta Italia, cos’altro può mai esistere di più particolare e notevole?
      Oltretutto ciò è attestato da infinite fonti attendibili (alcune a caso: articolo sul Giornale del 2015, intervista per il Sole 24 Ore del 2019).

      Quanto a Orsini, ancora più easy: è apoditticamente enciclopedico perché soddisfa i criteri sugli scrittori:

      https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Criteri_di_enciclopedicit%C3%A0/Scrittori_e_libri#Scrittori

      "uno scrittore può essere considerato enciclopedico quando lo sia almeno un suo libro alla stregua dei criteri riportati nella sezione libri"

      E tra i criteri nella sezione libri poco sotto troviamo:

      1. ha vinto almeno un premio di rilevanza nazionale o internazionale;

      Un libro di Orsini ha vinto il prestigioso Premio Acqui Storia di rilevanza nazionale, quindi Orsini è enciclopedico inseribile senza specifico vaglio da parte della comunità.

      Qui non vale WP:BF, tu sei in mala fede.

      Elimina

Posta un commento